Ordini di scuderia

cota_ballaro.jpgI sentimenti che la nostra classe politica suscita più frequentemente sono probabilmente la rabbia e il disgusto. Ci sono però momenti in cui in realtà, molto più di questo, vedere i politici mi provoca un sincero sentimento di imbarazzo. Accade quando, nell’introduzione a Ballarò di Crozza, i rappresentanti della maggioranza di governo inquadrati sfoggiano un’espressione fissa che forse, nella loro visione, vorrebbe suggerire un: “Non rido delle tue battute comuniste”, ma che a me ricorda l’espressione di un lobotomizzato.
Avevo il sospetto che questo atteggiamento corrispondesse ad un ordine di scuderia che veniva dall’alto e la conferma mi è venuta dalla puntata del 27 Aprile, che vedeva ospite il neo-Presidente della Regione Piemonte Cota. Non si può dire che il personaggio eccella per sguardo intelligente ma devo dire che in quest’occasione dava davvero il meglio di sé (vedi foto). Quando però Crozza scherzava sulla Bresso e sulla sua richiesta di riconta dei voti, a Cota scappava da ridere ma si sforzava di contenere la risata e alla fine tornava all’espressione bollita.
E’ interessante constatare che la maggioranza di governo, divisa su tutto: dalla giustizia all’Unità d’Italia, dalla sicurezza alle carceri, ritrovi unità di intenti nel fare la figura del cretino.

6 Maggio 2010

Non ci sono ancora commenti ma sicuramente tu avrai qualcosa da dire...

Dì la tua

terremoto centro Italia

Ultimi interventi

Archivi

Categorie

Pagine varie

I miei posti preferiti

I miei blog preferiti

Feed su RSS

Meta

Technorati

FB NetworkedBlogs