San Silvestro alla Porta di Brandenburgo

Trovandoci a Berlino per la notte di San Silvestro, non si poteva mancare all’appuntamento con la mezzanotte di fronte alla Porta di Brandeburgo, dove si annunciava un concerto e spettacolari intrattenimenti.
La porta era racchiusa da una serie di transenne che obbligava ad avvicinarvisi dalla direzione Ovest, attraverso una specie di piccolo Luna Park sistemato sul Viale 17 Giugno, quello che porta alla Vittoria Alata. Il risultato era una lunghissima camminata dal metro di Haupt Bahnhof, per poi procedere faticosamente verso la porta affrontando una calca impressionante. Dopo lunga sofferenza arrivavamo nelle vicinanze della porta proprio nelle imminenze della mezzanotte. Festeggiavamo l’anno nuovo senza lo spumante di rito perché avevamo scoperto, al momento di comprarne una bottiglia, che a Berlino alle 14 del 31 chiudeva praticamente qualunque esercizio pubblico. Ricordavo le chiusure molto comode (per loro) degli esercizi pubblici come una caratteristica di Berlino ai tempi della mia visita del ‘90: pensavo ad un contagio del socialismo reale, ma mi viene il dubbio che sia invece una caratteristica della gente di qui.
Era il momento dei botti di Capodanno: ci aspettavamo uno spettacolo indimenticabile ma quello che ci trovavamo di fronte era una salva di fuochi che sarebbero stati deludenti alla festa del santo patrono di San Mauro. La parte bella invece era quella dei tanti razzi e petardi fai da te che riempivano la Piazza davanti al Reichstag di fuochi e rumori che davano un tocco di partenopeo al caratteristico ordine e rigore teutonico e rendevano divertente l’insieme.
Poco teutonica era anche la lentezza con cui i resti della nottata sarebbero stati rimossi. Il 3 mattina gran parte dei rifiuti si trovava ancora di fronte alla sede del Parlamento tedesco.
Finivamo la nottata davanti ad un gluhwein (vin bruleè) allungato con ruhm, familiarizzando con un gruppo di tedeschi di origine persiana. L’alcool ed un po’ di adrenalina allontanavano brillantemente il gelo della notte berlinese.
Buon anno a tutti!

1 Gennaio 2010

Non ci sono ancora commenti ma sicuramente tu avrai qualcosa da dire...

Dì la tua

terremoto centro Italia

Ultimi interventi

Archivi

Categorie

Pagine varie

I miei posti preferiti

I miei blog preferiti

Feed su RSS

Meta

Technorati

FB NetworkedBlogs