Giusto per vostra informazione

Avrei voluto raccontare quello che ho visto Sabato sera, e che mi è piaciuto molto, della seconda vittoria romana consecutiva della Juve: ad esempio della prova splendida di Marchisio, di come Giovinco ha cambiato la partita nel momento in cui l’uscita di Diego faceva temere il peggio, di come Melo sia ormai una presenza pesantissima in mezzo al campo, avrei voluto ma ho poco tempo per farlo.
Sfrutto quindi questo poco tempo a disposizione per riportare semplicemente il fotogramma dello ”scontro” tra Cruz e Legrottaglie che ha indotto l’arbitro Gervasoni ad interrompere un’azione nell’area della Juventus, che il laziale Mauri aveva poi concluso calciando in rete. Non voglio commentare l’azione, lascio che voi visitatori di questo blog vi formiate autonomamente un vostro parere. Riporto la foto solo per vostra informazione, giusto per sapere che quando Emanuele Gamba su La Repubblica di Domenica raccontava che l’arbitro avrebbe, a suo parere, “inspiegabilmente annullato un gol di Mauri” considerava evidentemente la gamba protesa di Cruz verso Nicola di Bari un modo naturale di camminare tipico di “El Jardinero”. E’ giusto anche che sappiate che quando lo stesso giornalista sottolinea che l’arbitro “Ha un occhio di riguardo per la Juve, non solo quando annulla il gol di Mauri” fa esercizio di acume non comune, giacché il direttore di gara Gervasoni ha così bene dissimulato le sue intenzioni di favorire la Juventus, da ammonire durante l’incontro ben 4 giocatori della Juventus e nessuno della Lazio.
Valutate voi, ma sappiate che quando poi qualcuno si riferirà con voi a “spintarelle” degli arbitri a favore della Juve si starà riferendo a questo non a gol segnati in bagher o con mezza squadra in fuorigioco. Valutate bene perché quel qualcuno potrebbe essere chi non subisce rigori contro da ben 18 mesi.

cruz.png

14 Settembre 2009

4 commenti a 'Giusto per vostra informazione'

Iscriviti con RSS or TrackBack ai commenti a 'Giusto per vostra informazione'.

  1. Marcello afferma:

    Eccomi qua direttamente dal Blog di VB… Che dire siamo tornati, ne sentivo la mancanza. La sudditanza psicologica… e io godo. Dopo un anno di serie B sinceramente oggi me ne fotto di quello che scriveno pennivendoli et personaggi similari.
    Siamo tornati al posto che ci compete, siamo primi. L’ Inter sono tre anni che fa il cavolo che vuole, ma il calcio è pulito. Quindi me ne frego nove punti e primi in classifica.
    Tanto una nuova condanna per sentimento popolare dopo un processo farsa non ce la potranno più fare non ci sono le basi e i presupposti.

    Solo per curiosità, chi ha chiuso Gervasoni negli spogliatoi questa volta?

  2. Coloregrano afferma:

    Probabilmente ci si è chiuso da solo e ha spento pure il cellulare per non finire come Dondarini…
    Per quanto riguarda l’assenza di basi e presupposti per un’altra Calciopoli spero tu abbia ragione. Io personalmente ti confesso che non ho la percezione che il sistema mediatico attuale sia più pluralista e meno polarizzato di quello di tre anni fa, anzi tutt’altro…

  3. Marcello afferma:

    Senza entrare in altri discorsi di quello che nel 2006 poteva essere (ricorso al tar ritirato e qualcuno mi deve ancora spiegare il perchè) e non è stato, a parte i Granata che sognano il loro campionatino tra mezze seghe e sognano le strisciate in un campionato a parte è ampiamente dimostrato che una serie A soprattutto senza Juve non vale commercialmente niente.Una Juve in B farebbe crollare gli ascolti e le entrate di tutta la serie A e in tutto ciò che ci ruota attorno. Se ne sono accorti già una volta, e una volta combinata la farsa ci hanno prontamente aiutato a ritornare subito in A togliendoci dei punti di penalizzazione. Non gli conviene rifare uno scherzetto simile. I giornali sportivi sono crollati in quanto a vendite e non poco. Per prima la Gazza e subito a ruota il Tuttosport causa l’ assunzione del brillante De Paola. Le trasmissioni in stile circo equestre delle televisioni private hanno perso spettatori. Secondo te rischierebbero nuovamente una cosa simile?

  4. Coloregrano afferma:

    Spero di no. Sicuramente le condizioni rispetto al 2006 non sono mutate anzi forse sono peggiorate. L’unica cosa che è cambiata è che oggi Internet è più usato di allora e che fintanto che i potentati economici non riusciranno a mettere le mani sulla Rete, rimarrà uno spazio di libertà in cui raccontare le cose sotto un’altro punto di vista.

:: Trackbacks/Pingbacks ::

Nessun Trackbacks/Pingbacks

Dì la tua

terremoto centro Italia

Ultimi interventi

Archivi

Categorie

Pagine varie

I miei posti preferiti

I miei blog preferiti

Feed su RSS

Meta

Technorati

FB NetworkedBlogs