Prospettive per la stagione

Tornato dalle vacanze, provo a fare il punto di come vedo quanto accaduto nell’estate nel mondo juventino.
Ovviamente la prima cosa è fare il bilancio sulla campagna acquisti. Ho la franca impressione che la strategia della nostra dirigenza sia stata un continuo alternarsi di luci e ombre e mi pare valga la pena di sottolineare entrambe. La prima ombra è stata a mio avviso il frettoloso benservito a Pavel Nedved. Capisco che sia stato difficile trattare con Raiola, il procuratore di Pavel, considerato da molti poco più di un bandito e che fosse quindi difficile trovare un accordo ma ho l’impressione che sia stato sottovalutato il valore oggettivo del giocatore. Non ne faccio una questione sentimentale ma di stretta utilità che, a mio avviso, avrebbe potuto essere ancora grande anche negli schemi di Ferrara, come lo è stato l’anno passato negli schemi di Ranieri.
Incondizionata approvazione invece per l’operazione Diego. Fatta salva la necessaria dose di cautela rispetto a chi non ha mai giocato in grandi squadre e quindi a certi livelli, il brasiliano ha i numeri per cambiare la Juve ed il prezzo sborsato, tuttaltro che “galattico”, mi pare più che buono. Non così per Felipe Melo, che è senz’altro un buon giocatore e dal quale mi aspetto un ottimo rendimento, ma che non vale quanto è stato pagato, anche in considerazione della valutazione da saldi fatta alla Fiorentina per Marchionni prima e del sostanziale regalo di Cristiano Zanetti poi. Non so bene se Secco avesse dei debiti da onorare nei confronti della società viola ma per una dirigenza juventina così attenta ai bilanci i rapporti estivi con la Fiorentina mi sono parsi davvero folli. Se si pensa che l’Inter con 16 milioni e Acquafresca si è portata via Milito e Thiago Motta c’è da restare sbigottiti. Al di la però delle questioni finanziarie quello che ho poco gradito è l’idea che Zanetti fosse “sacrificabile”. E’ vero che a centrocampo c’era molta concorrenza ma è anche vero che ritrovarsi a giocare gli incontri decisivi della stagione con Poulsen e Salihamidzic è un destino al quale avrei voluto che la Juventus cercasse di sottrarsi. O si ritiene che Zanetti sia un giocatore finito al calcio oppure sfoltire la rosa cominciando da lui è stato, ritengo, un errore imperdonabile. Risulta anche francamente poco credibile che un giocatore che ha vinto pochissimo in carriera, di fronte alla prospettiva di giocare finalmente in una squadra competitiva, chieda di essere ceduto. Rimane poi irrisolto il problema delle due fasce difensive sulle quali il poker Grygera, Zebina, Molinaro, De Ceglie pare troppo fragile e l’arrivo di Caceres pare una soluzione troppo improvvisata per poter essere risolutiva.
In definitiva la campagna acquisti ha sicuramente rafforzato la squadra e la partenza di Ibra ha fatto il resto nel creare fondate speranze di una ritrovata competitività almeno per il campionato, rimangono ancora però nell’organico larghi margini di miglioramento.
Di positivo nella politica seguita dalla società c’è stato però sicuramente l’aver finalmente puntato su uomini di sicuro valore, senza più scommettere su mezze figure. Di positivo c’è anche l’entusiasmo con il quale il popolo juventino ha reagito con il rapido esaurimento degli abbonamenti disponibili per la vendita. Di positivo c’è l’aver allontanato, si spera definitivamente, lo spettro di un ridimensionamento delle ambizioni juventine, che il progetto stadio dovrebbe rendere ancora più alte.
Insomma il Campionato va ad iniziare con molte speranze. Non vedo l’ora di essere di nuovo nel catino dell’Olimpico a trasformare queste speranze nelle note di una canzone.
A chi condivide queste speranze ed a chi invece ha altri desideri auguro un Buon Campionato.

23 Agosto 2009

Un solo commento. a 'Prospettive per la stagione'

Iscriviti con RSS or TrackBack ai commenti a 'Prospettive per la stagione'.

:: Trackbacks/Pingbacks ::

  1. Pingback di Odio l’estate! : Il colore del grano - on Agosto 10th, 2011 at 20:56

Dì la tua

terremoto centro Italia

Ultimi interventi

Archivi

Categorie

Pagine varie

I miei posti preferiti

I miei blog preferiti

Feed su RSS

Meta

Technorati

FB NetworkedBlogs