Fiordi orientali e Iceberg

Un breve giro nei fiordi orientali ci ha permesso di osservare che la zona è un po’ più abitata, sia da persone che da vegetazione, rispetto ai fiordi occidentali. La cittadina di Neskaupstadhur, dove abbiamo dormito, ha come principale attività il trattamento del pesce ed è veramente piccolissima. Qui ci ha accolto un lindissimo hotel della catena degli Edda.
Abbiamo poi proseguito verso Sud dove ci siamo ritrovati di fronte ad un paesaggio incredibile. Il ghiacciaio dello Vatnajökull qui si allunga fino a lambire la breve pianura che divide le montagne dal mare per cui percorrendo la pianura si possono ammirare le lingue del ghiacciaio. A Jökulsárlón poi il ghiacciaio è talmente vicino al mare che il ghiaccio sciolto ha formato una laguna in diretta comunicazione con il mare: gli iceberg che si staccano dal ghiacciaio per andare ad abbandonarsi tra le onde del mare sono uno dei molti spettacoli unici che abbiamo ammirato in queste settimane di Islanda.
L’Hotel Smyrnabjorg, nei pressi di Jökulsárlón, ha cullato i nostri sogni di giaccio nella notte. L’albergo non è economico ma tutto sommato ha un buon rapporto qualità-prezzo, non così la cena decisamente troppo cara. Consiglio la ricerca di un posto esterno per la cena, ricerca peraltro non facile visto che la zona offre pochino.

16 Agosto 2009

Non ci sono ancora commenti ma sicuramente tu avrai qualcosa da dire...

Dì la tua

terremoto centro Italia

Ultimi interventi

Archivi

Categorie

Pagine varie

I miei posti preferiti

I miei blog preferiti

Feed su RSS

Meta

Technorati

FB NetworkedBlogs