Una giornata di sole, balene e zolfo

Husavik è una simpatica località nel nord dell’Islanda ed è noto soprattutto come il regno del whale watching. Il pomeriggio di ieri l’altro, che avevamo deciso di dedicare a questa attività, è stato benedetto da una giornata di sole bellissima. Il giro in barca sull’Oceano Artico è stato quindi sopportabile quanto a temperatura e un paio di balenottere, insieme ad un branco di delfini, hanno salutato con qualche evoluzione ragguardevole la nostra gita.
A Husavik abbiamo anche scoperto l’unico museo fallologico del mondo. Non siamo riusciti a visitarlo ma è interessante notare come i locali riescano a sopperire alla carenza di attrazioni turistiche con le invenzioni più originali (a Holmavik avevamo visto il museo della stregoneria).
Visitato anche l’immancabile museo delle balene, abbiamo quindi raggiunto il cottage che ci aspettava in riva al lago di Myvatn. Il nome del lago in islandese significa moscerino ma devo dire che la situazione insetti non è così drammatica come la toponomastica suggerirebbe.
Anche la cena al caffè Vogarfjoss si rivelava un’esperienza interessante, visto che una parete del caffè era trasparente e dava su una stalla dove le mucche producevano il latte con il quale si preparavano i piatti. Ovviamente la stalla era nordicamente asettica e nessuno dei caratteristici odori di stalla era assaporabile nella sala.
La positivissima giornata è stata chiusa come meglio non si poteva da un bagno notturno in una pozza calda. Il bagno alla luce della luna tra i fumi sulfurei crea un’atmosfera da sogno che è una esperienza che, devo dire, da sola merita il viaggio.

11 Agosto 2009

Non ci sono ancora commenti ma sicuramente tu avrai qualcosa da dire...

Dì la tua

terremoto centro Italia

Ultimi interventi

Archivi

Categorie

Pagine varie

I miei posti preferiti

I miei blog preferiti

Feed su RSS

Meta

Technorati

FB NetworkedBlogs