La credibilità dei quotidiani

Ho letto qualche giorno fa la sul sito di Repubblica.it la notizia secondo la quale esiste un animaletto di nome Musang che ha la particolarità di alimentarsi di chicchi di caffé. Pare che il suo apparato digerente sottoponga il chicco ad un procedimento chimico tale per cui, alla sua fuoriuscita, esso presenta una qualità superiore. Per questo il caffé prodotto dagli escrementi del Musang ha un valore inestimabile.
Fin qui la curiosità: la cosa buffa è chem vista la stranezza della cosa, il mio primo impulso è stato andare sul “servizio anti-bufala” di attivissimo.net per verificare se la notizia fosse autentica. Questo la dice lunga su quanto ancora crediamo ai quotidiani.
Per chi sia interessato comunque, pare che in effetti la notizia fosse assolutamente vera.

5 Giugno 2009

2 commenti a 'La credibilità dei quotidiani'

Iscriviti con RSS or TrackBack ai commenti a 'La credibilità dei quotidiani'.

  1. cri afferma:

    Non sono un’enciclopedia, ma confermo ulteriormente che il Musang esiste ed è chiamato in natura Paradoxurus (Hermaphroditus); i chicchi di caffè mangiati, digeriti ed espulsi come feci costituiscono una rara e preziosa qualità di caffè (Kopi Luwak) che potreste degustare a fine cena, ad esempio al “Combal Zero” a Rivoli. Provate!

  2. Coloregrano afferma:

    Accidenti! Me lo sono perso…

:: Trackbacks/Pingbacks ::

Nessun Trackbacks/Pingbacks

Dì la tua

terremoto centro Italia

Ultimi interventi

Archivi

Categorie

Pagine varie

I miei posti preferiti

I miei blog preferiti

Feed su RSS

Meta

Technorati

FB NetworkedBlogs