Vacanze senesi

Il Comune di Siena ha emanato negli ultimi giorni un’ordinanza nella quale vieta ai turisti di andare in giro per la città in desabilleé. Meno male che allo Stadio Artemio Franchi non c’erano vigili troppo zelanti altrimenti i nostri eroi in mutande, nel pomeriggio vacanziero di Domenica, si sarebbero presi una bella multa. Ha un bel da dire Ranieri sull’impegno e sulla sfortuna. Quando perdi 1 a 0 contro il Siena, Manninger rimane inoperoso mentre Buffon salva almeno tre volte il risultato (una volta in collaborazione con Chiellini) vuol dire che i nostri, dopo l’entusiasmante trionfo contro la Lazio, si sono presi un’altra vacanza.
Si parte: pronti via e Kharja dopo un assalto vincente a punta di tacchetto con Chiellini, inventa una traiettoria vincente. Un gol casuale, adesso la Juve reagisce. Ma la Juve reagisce con difficoltà. Il Siena pressa forsennatamente nella fascia centrale del campo lasciando a Sissoko e Zanetti pochissimo spazio. Molto più spazio hanno sulle fasce Nedved e Camoranesi ma i tanti cross che piovono in mezzo all’area toscana sono immancabilmente bocconi prelibati per i centrali senesi, Loria e Portanova, e Trezeguet rimane malinconicamente spento. Il Capitano invece pare impantanato come una fuoriserie in una strada di campagna, cerca di essere il consueto riferimento per la squadra, ma perde più palloni di quanti Momo non ne recuperi ed alla fine il suo contributo è veramente minimo. Il risultato è che fino a quando, a metà del secondo tempo, il Siena non rallenta il pressing, la Juve gira a vuoto e Manninger vive un pomeriggio sereno. Poi Zanetti comincia a prendere fiato dal pressing avversario ed il gioco dei bianconeri riprende un po’ di colorito. Il risultato sono due conclusioni pericolose di Camoranesi che impegnano Manninger, ma non lo scuotono quanto una fuga di Maccarone prima e un tiro da fuori di Galloppa poi non scuotano Buffon.
Insomma, il Siena porta a casa il risultato con una certa tranquillità, e la Juve conferma la sua fama di Robin Hood del Campionato; pronta a regalare a chi ne ha bisogno i punti che sottrae alle avversarie più opulente.

9 Maggio 2008

Non ci sono ancora commenti ma sicuramente tu avrai qualcosa da dire...

Dì la tua

terremoto centro Italia

Ultimi interventi

Archivi

Categorie

Pagine varie

I miei posti preferiti

I miei blog preferiti

Feed su RSS

Meta

Technorati

FB NetworkedBlogs