Inutili denunce

E’ interessante scoprire, grazie a Nearatree, la denuncia di Vittorio Agnoletto circa l’incendio appiccato al CIE di Lampedusa. Non si sarebbe trattato infatti di una protesta contro i rimpatri, come l’informazione che va per la maggiore ci ha raccontato. La protesta sarebbe esplosa invece contro la pretesa dell’istituto di far firmare ai clandestini finte dichiarazioni che attestavano una data di arrivo successiva a quella reale per potere mascherare una detenzione oltre i termini di legge. La denuncia ovviamente cadrà nel vuoto, un po’ perché si tratterebbe di mettere sotto accusa dei pubblici ufficiali che, come tutte le istituzioni italiane, sono convinti di meritare la più totale impunità, sia perché l’idea del clandestino vittima di sopruso mal si concilia con la campagna di odio che vede la maggior parte dell’informazione dividersi tra artefici e complici. Tuttavia se la cosa fosse confermata, sarebbe curioso pensare che il primo approccio con la civilissima Europa di queste persone disperate, sia stato un tentativo di truffa subito da parte dello Stato.

23 Febbraio 2009

Non ci sono ancora commenti ma sicuramente tu avrai qualcosa da dire...

Dì la tua

terremoto centro Italia

Ultimi interventi

Archivi

Categorie

Pagine varie

I miei posti preferiti

I miei blog preferiti

Feed su RSS

Meta

Technorati

FB NetworkedBlogs