Un sussulto contro la barbarie

Da un po’ di tempo noto come i sondaggi online sui siti dei quotidiani aventi per oggetto immigrazione e razzismo hanno esiti sempre molto filorazzisti. Ci sono le classi differenziate? Bene. C’è il blocco sulla costruzione di nuove moschee? Bene. C’è la tassa sull’immigrato? Bene.
Nelle ultime settimane un sondaggio su Il Corriere solo per poco non ha dato ragione al Comune di Lucca che ha vietato la vendita del Kebab nel centro città. Un provvedimento che, a mio avviso, più che la politica riguarda la psichiatria.
Ebbene, con l’ultimo folle provvedimento sull’abolizione del segreto professionale per i medici nei confronti dei clandestini, sembra che qualcosa si stia smuovendo. Sarà perché finalmente la Chiesa Cattolica ha smesso di lasciare sola Famiglia Cristiana a lottare contro la barbarie che provvedimenti come questo esprimono, forse nel timore di massicce conversioni di immigrati cattolici all’islam. Sta di fatto che non solo i sondaggi ma anche le prese di posizione hanno assunto quel tono indignato che molti attendevano da lungo tempo. Perfino oggi, nonostante la questione Englaro abbia riavvicinato Chiesa e maggioranza, c’è stato un nuovo attacco di Famiglia Cristiana a Maroni. Già nel passato troppo spesso la Chiesa si è fatta acquietare da contentini, approvando le peggiori atrocità da parte del potere. Forse stavolta ha deciso di cambiare direzione.
Meglio tardi che mai.

9 Febbraio 2009

Non ci sono ancora commenti ma sicuramente tu avrai qualcosa da dire...

Dì la tua

terremoto centro Italia

Ultimi interventi

Archivi

Categorie

Pagine varie

I miei posti preferiti

I miei blog preferiti

Feed su RSS

Meta

Technorati

FB NetworkedBlogs