Attrattive di Salisburgo

E’ superfluo dirlo ma se andate a Salisburgo ciò che davvero non si può perdere è la fortezza di Hohensalzburg, sia per l’atmosfera al suo interno che per la sua struttura, ma soprattutto per la sua posizione che la rende davvero unica. Vista poi sotto la neve ha un fascino incredibile. Mi pareva solo che la macchina organizzativa asburgica non fosse così oliata come nella tradizione, ma magari perché era il Primo dell’anno.
La Wohnhaus (casa di abitazione) di Mozart non è imperdibile ma è comunque interessante, per la precisa ricostruzione delle ambientazioni dell’epoca e della storia familiare del musicista. La Geburthaus (casa natale) invece è poco di più di una mostra che prenda spunto da Mozart, in molti aspetti anche di dubbio gusto: ad esempio nell’esposizione di una ciocca di capelli che gli stessi allestitori della mostra ammettevano non potere attribuire con certezza a Mozart. Se la mostra fosse stata altrove l’avrei definita una boiata pazzesca ma essendo a Salisburgo mi sono dovuto limitare a storcere il naso per non offendere l’aleggiante spirito di Wolfgang.
Splendide invece molte chiese, tra tutte direi il Duomo e la Kollegienkirche, bellissimi barocchi a mio avviso, e la gotico-romanica Franziskanerkirche.
Scusate poi la pubblicità, ma devo dire che per gli amanti della birra dedica una visita il Brau Welt. Interessante il complesso, il museo ma anche l’ottima gastronomia.
Fatevi anche un giro sulla collina di Kapuzinerberg, anche qui il panorama vale la passeggiata.

2 Gennaio 2009

Non ci sono ancora commenti ma sicuramente tu avrai qualcosa da dire...

Dì la tua

terremoto centro Italia

Ultimi interventi

Archivi

Categorie

Pagine varie

I miei posti preferiti

I miei blog preferiti

Feed su RSS

Meta

Technorati

FB NetworkedBlogs