Sudditanza psicologica

La Juve si è riaffacciata alle prime posizioni della classifica ed ecco che immediatamente tre episodi in Chievo-Juve (calcetto di Sissoko non sanzionato, rigore per fallo di mani di Mantovani concesso, rigore per fallo di mani di Legrottaglie non concesso), sui quali l’arbitro ha deciso sempre a favore della Juve, hanno provocato le seguenti reazioni: durissime dichiarazioni di Di Carlo (fresco allenatore del Chievo) che attribuiva lo sconfitta all’operato dell’arbitro; riferimenti immediati a La Domenica Sportiva al ritorno della sudditanza psicologica; il seguente sarcastico commento de La Repubblica del Lunedì successivo di Emanuele Gamba: “Dirige con coerenza: nel dubbio, pro Juve”. Ovviamente nessuno dei teorici della “sudditanza psicologica” si ricordava più di quanto “sudditi” del Palermo e del Catania erano stati in precedenti incontri contro i bianconeri gli arbitri Tagliavento e Pierpaoli. Né Di Carlo si ricorda che l’anno passato strappò un pareggio contro la Juve a Parma grazie ad un rigore piuttosto dubbio concesso agli emiliani e soprattutto ad un gol al 91′ annullato a Iaquinta per motivi mai scoperti.
Per uno di quei simpatici casi del destino nella stessa Domenica c’era stato Inter-Udinese; qui l’arbitro sbagliava addirittura quattro volte, sempre a favore dell’Inter, annullando anche un gol segnato sullo 0-0 da Quagliarella. Stesse reazioni indignate, stesse polemiche, stessi riferimenti a “sudditanze”? Assolutamente no. Vi riporto il commento de La Repubblica sull’arbitro Morganti: “Sbaglia totalmente la valutazione del fallo di Cordoba che era da rosso diretto, nel quadro di una partita facile e senza grattacapi. Qualche sbavatura anche nel fuorigioco, ma qui la colpa è degli assistenti.”, quindi l’arbitro è quasi assolto e comunque la polarizzazione degli “sbagli” a favore dell’Inter appare del tutto casuale.
Quattro giorni dopo c’è Juve-Genoa: i nostri vincono 4 a 1 ma ci sono due fuorigiochi sbagliati nel primo tempo a danno del Genoa (il primo sull’1 a 0, il secondo sul 2 a 0). Il commento riferitomi della pay per view Mediaset è durissimo sull’operato dell’arbitro nonostante l’incontro sia finito in goleada.
Si arriva infine a Milan-Chievo. Il Milan vince 1-0 grazie ad un rigore concesso dall’arbitro De Marco per un fallo avvenuto ben fuori area. Ti aspetti che questa volta di Di Carlo esploda? Ed invece no, eccolo armarsi di sportività e simpatia sfoggiando il miglior repertorio della serie: “Gli arbitri possono sbagliare”. Commenti ironici a La Domenica Sportiva? Assolutamente no: Anzi, tutti gli intervenuti non si stancano di ricordarci che le decisioni arbitrali vanno rispettate e così via. E La Repubblica? Ricorda appena che il fallo era fuoriarea, non fa nessuna ironia, né riferimenti a possibili orientamenti dell’arbitro.
In definitiva non so bene se sopravviva o se sia mai esistita la sudditanza psicologica degli arbitri (anche se qualche studio in merito tende ad escluderlo). Di certo c’è sempre ed è anche sempre molto accentuata la sudditanza psicologica di media, giornalisti e addetti ai lavori.

20 Novembre 2008

2 commenti a 'Sudditanza psicologica'

Iscriviti con RSS or TrackBack ai commenti a 'Sudditanza psicologica'.

  1. -maSsi- afferma:

    la sudditanza psicologica riguarda juve milan e inter in egual misura…

    come mai non citi episodi a favore di roma, udinese e atalanta

    :)

  2. Coloregrano afferma:

    Non cito episodi a favore della Roma perché se ripenso al fatto che in situazione analoga Fiorentina e Toro sono state retrocesse e la Roma no, mi sale la rabbia ancora adesso. E sono juventino, pensa un po’… :-) :-)

    Per quanto riguarda la sudditanza degli arbitri ci sarebbe da fare un lungo discorso che non affronto qui. Per quanto riguarda invece la sudditanza degli organi di informazione direi che l’area di influenza juventina si estende a Tuttosport (che leggono in dieci e tutti juventini) ed, in parte, a La Stampa. Per il resto l’informazione in Italia si fa solamente a Milano a Roma ed è conseguentemente dominata da milanesi e romane.

:: Trackbacks/Pingbacks ::

Nessun Trackbacks/Pingbacks

Dì la tua

terremoto centro Italia

Ultimi interventi

Archivi

Categorie

Pagine varie

I miei posti preferiti

I miei blog preferiti

Feed su RSS

Meta

Technorati

FB NetworkedBlogs