Astrazeneca o le nefaste conseguenze dell’abdicazione della politica

lemming-e-covid.jpgPrima poi doveva succedere ed è successo. Era prevedibile che su milioni di vaccinati ci sarebbe stato qualcuno che sarebbe incorso poco dopo in qualche accidente, ed era prevedibile che qualcun’altro ne avrebbe approfittatto per diffondere allarme e panico ed infatti è successo e la poltica ha reagito come oggi sa solo fare, ovvero seguendo l’emotività del popolo, come un condottiero lemming che indica alla sua truppa con decisione e risolutezza il bordo del precipizio. Non è bastato nemmeno un governo di unità nazionale per poter dir di no alla pancia dell’opinione pubblica. E così la somministrazione di Astrazeneca è stato sospeso per qualche giorno e sembra che 200mila persone verranno vaccinate in ritardo . Un semplice calcolo statistico basta a concludere che c’è un’elevata probabilità che tra quei 200mila ci siano molte persone che contrarranno nel frattempo il Covid, magari con gravi o fatali conseguenze. Questo purtroppo non è dubbio scientifico ma una ovvia conseguenza statistica.
Nelle ore che hanno seguito la sospensione del vaccino abbiamo sentito molti esponenti politici dire: “Siamo in attesa del pronunciamento della scienza”. E qui sta il nocciolo del problema. La politica è decisione: è mediare tra le mille teorie in cui si divide il mondo scientifico, sempre in movimento sull’orizzonte incerto della conoscenza, e la necessità di certezze che l’opinione pubblica deve avere. La scienza non ha questo problema e anzi il dubbio ne è il fondamento, per questo la comunità scientifica non può far politica. E per questo chiedere all’agenzia del farmaco europea di prendere una decisione è quello che si dice un’abdicazione, l’abdicazione della politica al suo compito: prendere decisioni, informate e consapevoli, ma decisioni. Ed è purtroppo quello che la politica, ormai prigioniera della sua perenne campagna elettorale, fa ogni volta che le decisioni da prendere sono difficili, ovvero quasi sempre in questi ultimi, difficili, tempi.

23 Marzo 2021

Non ci sono ancora commenti ma sicuramente tu avrai qualcosa da dire...

Dì la tua

Emergenza Covid-19

Ultimi interventi

Archivi

Categorie

Pagine varie

I miei posti preferiti

I miei blog preferiti

Feed su RSS

Meta

Technorati

FB NetworkedBlogs