Servizi pubblici a Cinque Stelle

navetta-star.jpgDomenica pomeriggio mi sono recato, con la mia famiglia, a fare un giro per il centro di Torino. Avevamo lasciato l’auto in Piazza Vittorio, ed essendo arrivati a piedi fino in Via Mazzini, abbiamo deciso di prendere la navetta Star 2 per tornare all’auto. Siamo quindi andati alla più vicina fermata, all’angolo tra via Mazzini e Via Accademia Albertina, e lì abbiamo atteso per qualche minuto.
Avendo poi cominciato a temere che l’attesa fosse vana, abbiamo deciso di incamminarci lungo il percorso, voltandoci ogni tanto indietro per controllare che la navetta non sopraggiungesse. Cammina che ti cammina, abbiamo percorso tutta Via della Rocca e siamo alla fine arrivati fino a destinazione, in Piazza Vittorio, a piedi, senza incrociare la navetta tanto sospirata. Alla fine è passata circa mezzora senza che la navetta si manifestasse, quando la frequenza dovrebbe essere di 15 minuti che già non sono pochi, considerando che la navetta dovrebbe costituire un disincentivo ad arrivare in centro con l’auto e che dovrebbe compensare l’estensione alla Domenica del parcheggio a pagamento nella “Zona Blu”.
Insomma, cambiano partiti, giunte e ideologie, si passa dalla società dell’opulenza a quella del declino, ma sembra che nel nostro disgraziato paese l’incapacità di far funzionare i servizi pubblici sia una costante, come l’amore per la pizza e per la nazionale di calcio.

8 Dicembre 2016

Non ci sono ancora commenti ma sicuramente tu avrai qualcosa da dire...

Dì la tua

terremoto centro Italia

Ultimi interventi

Archivi

Categorie

Pagine varie

I miei posti preferiti

I miei blog preferiti

Feed su RSS

Meta

Technorati

FB NetworkedBlogs