Bregovic a Casalmaggiore

Casalmaggiore è una cittadina sulla sponda nord del Po, in provincia di Cremona ma vicino a Parma. Raggiungerla la sera del Venerdì per assistere ad un concerto di Bregovic è un’esperienza piuttosto piacevole. Casalmaggiore infatti ha un centro storico molto pittoresco, con un bellissimo palazzo civico in una piazza davvero ragguardevole. Peccato che in Centro non ci sia anima viva, pur essendo una bella serata di fine estate e pur essendo Venerdì sera, e così anche mangiare una pizza diviene un compito non semplice in una simile landa deserta. Il parco comunale è invece tutt’altro che deserto ed il concerto riserva le emozioni a cui Goran sa farci giungere. I fiati intensi ed ilari dell’“Orchestra per matrimoni e funerali” fanno risuonare in questa serata padana, una crepitante atmosfera balcanica. Sicuramente degna di nota la perfomance musicale di Alen Ademovic, braccio destro del maestro, così come quello delle classiche “Voci bulgare”. Non mi è ben chiaro se trattasi di world music, folk, rock, jazz, tango o altro, ma l’energia che saltella sul prato di Casalmaggiore è davvero straripante.
Uno dei problemi principali dei concerti di musica ballabile nei quali i posti siano tutti a sedere è rappresentato da quelli che non si rassegnano a stare seduti. In questo caso gli organizzatori avevano lasciato spazi abbondanti ai lati del palco e per parte della serata questo è stato sufficiente ai più inclini al ballo. A circa metà concerto però una coppietta di idioti decidono che ballare davanti al palco sarebbe molto più romantico e cominciano a dimenarsi di fronte alla prima fila di spettatori seduti. Siccome l’idiozia è malattia che si propaga a velocità inimmaginabile, altri seguono ed il resto del concerto lo seguo come le seguenti foto illustrano.

05092008002.jpg05092008003.jpg

La palma dell’idiota della serata la stravince però una tizia che si mette anche lei a ballare davanti al palco, ma con una birra media colma in mano, rovesciando ripetutamente il liquido dorato in testa agli spettatori seduti. Quando un signore reagisce indispettito, la tizia anziché scusarsi lo insulta e lo minaccia di completare l’opera rovesciandogli anche il resto della birra addosso.
Felice che la serata abbia aggiunto ai contenuti musicali, dei così interessanti aspetti antropologici mi godo il finale del concerto, apprezzando ancora una volta l’umanità gioiosa di Goran Bregovic. A proposito: ha 58 anni!! Da non credere…

22 Settembre 2008

2 commenti a 'Bregovic a Casalmaggiore'

Iscriviti con RSS or TrackBack ai commenti a 'Bregovic a Casalmaggiore'.

  1. Bruno afferma:

    Accidenti, e il tizio non le ha senza volere rifilato uno spintone?

  2. Coloregrano afferma:

    Sarebbe stato comunque tardi. La sua mamma avrebbe dovuto, senza volerlo, tempestarla di ceffoni quando era ancora possibile rimediare… Adesso ormai è troppo tardi…

:: Trackbacks/Pingbacks ::

Nessun Trackbacks/Pingbacks

Dì la tua

terremoto centro Italia

Ultimi interventi

Archivi

Categorie

Pagine varie

I miei posti preferiti

I miei blog preferiti

Feed su RSS

Meta

Technorati

FB NetworkedBlogs