Delezionismo

La parola delezionismo è un neologismo coniato all’interno di Wikipedia che deriva dall’inglese deletionism, termine che designa coloro i quali hanno la tendenza a cancellare o approvare la cancellazione di voci dall’enciclopedia. La possibilità per un utente di Wikipedia di proporre la cancellazione di una voce è prevista onde evitare voci manifestamente autopromozionali, pubblicitarie o comunque prive di contenuto.
Molti però portano questa tendenza alle estreme conseguenze, ovvero cancellano o approvano la cancellazione di pagine che non abbiano un interesse particolarmente diffuso ma che possono essere certamente oggetto di ricerca e di interesse da parte di molti utenti: tipo calciatori di serie B, gruppi musicali di secondo piano, film o libri che non hanno riscosso grande successo eccetera. Si arriva al paradosso di voci di sicuro interesse cancellate o messe in cancellazione per mera ignoranza. Ricordo di avere in passato visto proporre per la cancellazione, fortunatamente poi respinta, le voci su Pietro Rigosi, la Paga del Sabato o i Persiana Jones.
La cosa buffa è che esistono anche delle norme che sono state introdotte per identificare quali voci siano enciclopediche ma i delezionisti, presi da questa sorta di Halzeimer autoprodotta, le ignorano o le tirano per i capelli pur di raggiungere il loro scopo. Ancora più curioso è il fatto che questa strana sindrome sia diffusa soprattutto sulla wikipedia italiana (almeno tra quelle di lingue a me comprensibili). Ogni giorno vengono cancellate dall’enciclopedia circa una ventina di voci, che fanno 7000 voci l’anno. Se non avessimo cancellato voci negli ultimi quattro anni avremmo raggiunto la Wikipedia giapponese.
Il risultato di questo strano fenomeno è che molte voci di interesse prettamente italiano si trovano sulla versione inglese e non su quella italiana: ad esempio molti scrittori o musicisti italiani sono presenti sulla versione inglese e non su quella italiana, sulla versione inglese ci sono le squadre di calcio italiane di Eccellenza mentre su quella italiana sono state cancellate le squadre di serie D e così via.
Non ho mai ben capito da dove nasca questa strana tendenza all’auto-distruzione e soprattutto come mai sia così forte proprio in Italia. Mah, ai sociologi di wikipedia l’ardua sentenza!

4 Settembre 2008

Un solo commento. a 'Delezionismo'

Iscriviti con RSS or TrackBack ai commenti a 'Delezionismo'.

:: Trackbacks/Pingbacks ::

  1. Pingback di I ragazzini terribili : Il colore del grano - on Gennaio 21st, 2009 at 09:05

Dì la tua

terremoto centro Italia

Ultimi interventi

Archivi

Categorie

Pagine varie

I miei posti preferiti

I miei blog preferiti

Feed su RSS

Meta

Technorati

FB NetworkedBlogs