Novità traumatiche e patologie federali

La stagione calcistica non è ancora entrata nel vivo eppure già mi è capitato di vedere quanto segue: la Juve vincere a Londra con l’Arsenal per un gol segnato da Trezeguet in fuorigioco clamoroso, la Juve perdere con l’Amburgo per un gol regolarissimo annullato a Camoranesi, alle Olimpiadi (ebbene sì, qualche pezzetto di Olimpiade l’ho visto) in Italia-Camerun concedere un rigore contro gli azzurri inventato e non accordarne uno solare a favore, in Italia-Belgio convalidare un gol al Belgio pur non essendo la palla mai entrata, ed infine in Juve-Milan annullare un gol regolarissimo ad Amauri e negare un rigore evidente ad Ekdal che si è pure beccato dal pessimo Rizzoli un ammonizione per simulazione. Nella sostanza il risultato della maggior parte degli incontri di calcio che ho visto è stato stravolto da errori dell’arbitro di cui tutti si sono accorti tranne lui stesso. A questo punto c’è da chiedersi se non sarebbe più pratico che l’esito di un incontro di calcio fosse deciso dal lancio di una monetina, si risparmierebbe ai calciatori tanta fatica…
Nel frattempo ho appreso che per la prima volta alle Olimpiadi è stata usata la moviola nella scherma per discernere gli assalti più complicati. Così anche in questo nobile sport come nell’altrettanto nobile e tradizionalista rugby gli errori arbitrali verranno limitati dal mezzo tecnico. Pare che naturalmente anche qui la cosa abbia scandalizzato i tradizionalisti, tra i quali il Presidente del CONI Petrucci ed il Commissario Tecnico della nazionale di scherma Magro che, non potendo più attribuire all’arbitro, come si usava nel passato, la sconfitta subita contro la Russia dalla favoritissima squadra di fioretto femminile, si sono trovati costretti ad attribuirla alla moviola, sicuramente di parte e forse anche corrotta. In effetti c’è da capirli: come fare adesso che dopo una sconfitta non si potrà più dire che la colpa è dell’arbitro? Sarà forse il momento di dover ammettere, dopo un insuccesso, che gli altri sono stati semplicemente più bravi? Terribile! Sarebbe davvero una novità traumatica per le abitudini italiche. Ho paura che la nostra Federazione si troverà a dover assumere squadre di psicologi per curare i nostri poveri atleti rimasti privi di capri espiatori. Per quanto riguarda invece i rappresentanti delle nostre istituzioni sportive, che accusano le immagini di parzialità, lo psicologo serve subito, ma uno bravo…

20 Agosto 2008

Un solo commento. a 'Novità traumatiche e patologie federali'

Iscriviti con RSS or TrackBack ai commenti a 'Novità traumatiche e patologie federali'.

:: Trackbacks/Pingbacks ::

  1. Pingback di iPhone News » Blog Archive » Novità traumatiche e patologie federali - on Agosto 20th, 2008 at 19:14

Dì la tua

terremoto centro Italia

Ultimi interventi

Archivi

Categorie

Pagine varie

I miei posti preferiti

I miei blog preferiti

Feed su RSS

Meta

Technorati

FB NetworkedBlogs