Le innocenti stupidaggini di un calciatore

jonathas-in-fuorigioco.jpgQualche volta l’ingenuità con la quale i calciatori riescono a pronunciare le più grottesche stupidaggini fa quasi tenerezza. A questo proposito è stato interessante quanto dichiarato dall’esterno destro del Torino Alessio Cerci, a seguito di un episodio controverso accaduto durante il derby di ieri.
Premetto, per quelli che non conoscono i fatti, che a pochi minuti dalla fine del match, ancora sullo 0 a 0, il Toro ha sfiorato il gol grazie ad un’azione proprio di Cerci che ha appoggiato il pallone al centro dell’area per Jonathas, il quale in scivolata non è riuscito, per un niente, a colpire a rete. Lì per lì la cosa non aveva strascichi perché l’interessato, Jonathas, riprendeva il gioco senza lamentarsi. cerci.jpgNel frattempo però il duo Caressa e Bergomi, in diretta su Sky, evidenziava al replay una trattenuta di Bonucci su Jonathas stesso (che peraltro era in fuorigioco), scatenando le immancabili polemiche post-partita tra i tifosi granata.
Così nel dopopartita arrivava la geniale dichiarazione di Cerci che ci spiegava: “Dal campo non ci ho fatto caso ma dalle immagini tv mi pare evidente: era rigore netto e ci stava pure l’espulsione […] Mi chiedo come ha fatto l’assistente di porta a non vedere la trattenuta“. Ha fatto come hai fatto tu, furbacchione…

29 Aprile 2013

Non ci sono ancora commenti ma sicuramente tu avrai qualcosa da dire...

Dì la tua

terremoto centro Italia

Ultimi interventi

Archivi

Categorie

Pagine varie

I miei posti preferiti

I miei blog preferiti

Feed su RSS

Meta

Technorati

FB NetworkedBlogs