Ancora sul mare

Un particolare aggiuntivo della giornata al mare di Lunedì a Santo Stefano è stato il fatto che la foto che ha corredato il mio intervento in merito, che denunciava quanto la spiaggia fosse insozzata dalle cicche buttate a terra, l’ho scattata sotto il naso di due signorine che stavamo fumando. Ritengo impossibile che non abbiano notato il fatto e non posso pensare che non abbiano capito il motivo del mio sconcerto. Sta di fatto che, finite le rispettive sigarette, si sono ben guardate dal buttare le cicche nel vicinissimo bidone dello spazzatura ma le hanno abbandonate nella sabbia tra le altre mille.
Questo a dire che non serve nemmeno che qualcuno ci mostri le conseguenze di quello che facciamo, la spazzatura ce l’abbiamo nella testa prima che sulla spiaggia.

12 Agosto 2008

Un solo commento. a 'Ancora sul mare'

Iscriviti con RSS or TrackBack ai commenti a 'Ancora sul mare'.

  1. cri afferma:

    Ciao, a proposito di spazzatura, mi viene spontaneo legare quel fatto a cui hai assistito con ciò che ho letto del Gramellini odierno.
    http://www.lastampa.it/cmstp/rubriche/girata.asp?ID_articolo=489&ID_blog=41&ID_sezione=56
    Mi viene spontaneo perchè ritengo che anche quella sia spazzatura da eliminare, in modo radicale. Bisogna estirpare la gramigna della corruzione e bisogna rieducare attivamente i cittadini alle buone norme di convivenza civile. Sarà un caso, infine che l’idea di un Sindaco sia proprio quella di multare chi non si comporta in modo educato = rispettoso nei parchi della Sua città?

:: Trackbacks/Pingbacks ::

Nessun Trackbacks/Pingbacks

Dì la tua

terremoto centro Italia

Ultimi interventi

Archivi

Categorie

Pagine varie

I miei posti preferiti

I miei blog preferiti

Feed su RSS

Meta

Technorati

FB NetworkedBlogs