La censura del gol

Si era già intravisto qualcosa agli Europei austro-svizzeri ma Martedì al Trofeo TIM per la prima volta in vita mia mi è capitato di assistere allo stadio ad un incontro di calcio, mentre i tabelloni mostravano la diretta della partita. Erano decenni che la elementare possibilità di rivedere il replay delle azioni sul tabellone veniva negata agli spettatori presenti allo stadio per questioni, credo, di diritti tv. Spero che quanto visto al triangolare Juve-Milan-Inter si riproponga anche in futuro, onde non trattare come degli spettatori di categoria inferiore quelli che hanno ancora voglia di mettersi in coda al botteghino per vedere la partita allo stadio anziché in tv.
Il fatto che questo tabù sia caduto ha però un’evidente ricaduta sulla questione arbitrale. La possibilità che il pubblico e addirittura i giocatori rivedano gli episodi contestati in tempo reale rende ancora più obbligatoria nel prossimo futuro l’opzione moviola in campo. L’anno scorso siamo arrivati all’assurdo che con la moviola in campo, lo scorso Campionato sarebbe stato archiviato come un torneo dominato dalla Roma, ed invece lo scudetto è andato ad altri. Eppure la paura di cambiare ancora ci induce a rinviare qualunque innovazione.
Come spesso succede alle forme di conservazione più anacronistiche anche questa finisce col determinare situazioni che hanno del ridicolo. Così Martedì sera, quando durante Inter-Milan un colpo di testa di Dacourt veniva smanacciato da Abbiati a cavallo della linea di porta e tutti si giravano verso il tabellone per vedere il replay, le immagini venivano immediatamente e misteriosamente oscurate. Visto che la stessa cosa ricapitava anche in altri casi simili, ne deduco che ci doveva essere un addetto alla censura incaricato, come per le olimpiadi di Pechino, di valutare in diretta cosa mostrare e cosa no ed oscurare quindi gli episodi potenzialmente contestati. Devo dire che l’idea che vengano censurate le immagini di un sospetto gol mi pare abbastanza divertente.

1 Agosto 2008

Non ci sono ancora commenti ma sicuramente tu avrai qualcosa da dire...

Dì la tua

terremoto centro Italia

Ultimi interventi

Archivi

Categorie

Pagine varie

I miei posti preferiti

I miei blog preferiti

Feed su RSS

Meta

Technorati

FB NetworkedBlogs